INSIEME POSSIAMO cambiare MEDA
stai leggendo...

Speciale ELEZIONI COMUNALI MEDA 6-7 maggio 2012

12 gennaio 2012: con Gianni Caimi per RIPROGETTARE MEDA

Il 12 gennaio 2012 si è tenuta presso la sede del Circolo PD di via Roma l’Assemblea degli iscritti. La sede era come in queste occasioni affollata.

L’assemblea è stata riconvocata (dopo l’assemblea del 27/05/11) per definire secondo il metodo che abbiamo scelto di partecipazione e condivisione trasparente, la linea politica, il candidato e la squadra per le prossime elezioni comunali.
Questo il senso e lo spirito del nostro metodo democratico.

L’assemblea con una bella discussione ha così scelto e confermato la linea e il candidato nella persona di Gianni Caimi, 59 anni, di Meda, ex infermeriere (presso l’Osp. di Giussano), ora pensionato, membro del CAI e impegnato in questa realtà associativa, semplice iscritto PD.

Gianni Caimi ha manifestato la disponibilità e ha risposto con entusiamo a rappresentare il capofila di questo lavoro di squadra.

Quale è la proposta?

Una proposta elettorale riconoscibile e rinnovata per Meda, un nuova politica. La volontà è quella di proporre un candidato, capofila di un lavoro di squadra, in grado di mettere a frutto l’impegno del Circolo di questi anni e capace di aggregare forze politiche e civiche che condividano questa esigenza di cambiamento su un programma concreto e alternativo.

Il PD come colonna portante di una proposta nuova.

Questa prospettiva ha indubbiamente creato novità nello scenario politico cittadino. Il PD Meda crede di poter e dover proporre un proprio progetto politico: chiaro, discontinuo rispetto al passato e diretto ad attivare la più ampia aggregazione.

Ci riferiamo sia a soggetti già presenti sia a nuovi interlocutori o aggregazioni con i quali abbiamo attivato contatti per verificare se intendono condividere il percorso e sostenere questo progetto, dichiarandoci aperti a raccogliere istanze e sensibilità diverse per meglio approntare la proposta. Anche un’assemblea pubblica ampia è in agenda.
Quali i contenuti: riprogettare Meda.

Dopo venti anni di Lega e PDL, questa volta cambia. Insieme possiamo migliorare Meda. I contenuti della proposta PD sono quelli già evidenziati sui tre versanti di governo cittadino per noi significativi: 1) servizi sociali/di assistenza/scolastici, 2) gestione del territorio/viabilità/manutenzione, 3) lavoro.

Il programma sarà da costruire e sviluppare ma i punti sono questi. Quanto al primo, Meda è una città che pur con enormi potenzialità risulta paralizzata da una politica del territorio pessima. Ecco perché accanto al percorso per la scadenza elettorale, abbiamo voluto concentrare l’attenzione sul PGT, strumento fondamentale di disegno e sviluppo della città.

Ma di più, il programma vuole essere realmente alternativo con un piano generale di riqualificazione energetica- di manutenzione-ambientale (il 20-20-20 come obiettivo), con la riallocazione delle risorse al settore dei servizi sociali, con il sostegno al settore produttivo e al lavoro.

Meda, 12 gennaio 2012

Condividi questo contenuto!
Partito Democratico - Circolo di Meda Via Roma, 4 20821 Meda (MB) - www.pdmeda.it