INSIEME POSSIAMO cambiare MEDA
stai leggendo...

Primo Piano

Consiglio Comunale 30 settembre 2021

ORDINE DEL GIORNO CONSIGLIO COMUNALE DEL 30/09/2021

  1. ART.33 – COMUNICAZIONE SINDACO, PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE E CONSIGLIERI COMUNALI.
  2. RATIFICA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 147 DEL 24.08.2021, AVENTE AD OGGETTO “BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2021-2023: VARIAZIONE DI COMPETENZA IN VIA D’URGENZA (PROVVEDIMENTO N. 3) ED AGGIORNAMENTO DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE 2021-2023”.
  3. ESAME ED APPROVAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO 2020 DEL GRUPPO COMUNE DI MEDA.
  4. REVISIONE E APPROVAZIONE DEL NUOVO STATUTO COMUNALE

ART.33

Buonasera a tutti,

Per molti l’arrivo di settembre coincide con la ripartenza delle attività, siano essere scolastiche, lavorative, sportive o culturali. Per noi consiglieri, incomincia una nuova stagione di lavori in consiglio, l’ultima fase di questo quinquennio. L’approssimarsi della fine della legislatura attuale reca con sé un messaggio chiaro: il tempo stringe e molti temi caldi sono ancora lì sul piatto delle commissioni.

In questi ultimi consigli spesso ne abbiamo sollecitato la convocazione, anche a mezzo di mozioni qualche volta anche approvate e oggi desideriamo portare ancora una volta l’attenzione su questo tema. La nostra città sta per divenire teatro di una serie di progetti urbani strategici, che tuttavia non mancano di sollevare domande e richieste di chiarimenti. Oltre al ben noto tema sottopasso, infatti, ci sono anche le vicende legate alla realizzazione di autostrada Pedemontana e del raddoppiamento dei binari delle Ferrovie Nord nella tratta Meda-Seveso. 

Rimangono aperte decisioni importanti sullo stabile dell’ex CFP donato al Comune e del Palazzo Mascheroni.  Non abbiamo aggiornamenti sull’avvio della discussione per l’approvazione dei piani degli altri ambiti di trasformazione previsti dal PGT non ancora attuati (ex fonderia viale Francia, via Adua, via Solferino, ex fornace Ceppi). Queste aree erano state individuate per promuovere il riuso delle aree dismesse e creare connessioni verdi concretizzando la rigenerazione della città, in parte avviata con gli ambiti Besana 1, Besana 2, AT1.

Tutti argomenti che non abbiamo ancora avuto occasione di discutere in un confronto informativo con la maggioranza. Le Commissioni, lo ricordiamo, sono luogo non solo di discussione e votazione degli argomenti che finiranno in consiglio, ma possono essere luogo privilegiato di informazione e scambio tra l’Amministrazione e i consiglieri, soprattutto in occasione di tematiche complesse come quelle citate poc’anzi. Se, tuttavia, non si vuole perseguire la strada della commissione, potrebbe allora essere utile organizzare una serie incontri aperti con la cittadinanza su questi temi: una cittadinanza informata è una cittadinanza consapevole di quello che attende Meda.

Chiara Tagliabue, Capogruppo Partito Democratico

Punto 4

Dichiarazione di voto
La revisione del nuovo statuto che andiamo a votare questa sera è il frutto di un lungo e proficuo lavoro in
sede di commissione presieduta dal consigliere Andrea Boga che ringrazio per l’impegno e la professionalità
profusa come ringrazio tutti i consiglieri che hanno partecipato alle sedute con proposte e indicazioni atte a
migliorare lo Statuto precedente. Il lavoro si è svolto sui vari articoli che riguardano il funzionamento degli
organi di livello locale, le modalità di partecipazione dei cittadini, le forme di collaborazione tra il comune e
altri enti ed infine l’organizzazione degli uffici.
Ci auguriamo che il nuovo statuto sia uno strumento puntuale ed efficace, per le amministrazioni che
succederanno all’attuale. Per questi motivi il voto della lista civica Gianni Caimi sindaco e partito
democratico è: favorevole.

Paolo Tagliabue – capogruppo Lista Civica Gianni Caimi Sindaco
Chiara Tagliabue – capogruppo Partito Democratico

Condividi questo contenuto!
Partito Democratico - Circolo di Meda Via Roma, 4 20821 Meda (MB) - www.pdmeda.it