INSIEME POSSIAMO cambiare MEDA
stai leggendo...

Ambiente e Territorio

Approvato in Giunta Regionale l’accordo di programma sul progetto Ex-Medaspan

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare di questo progetto che rappresenta una delle  punte di diamante della giunta Caimi.

E’ notizia di pochi giorni fa che, finalmente, la Giunta Lombarda ha approvato, nella seduta del 28 novembre, l’adesione all’accordo di programma fra il comune di Meda e la Regione Lombardia per questo progetto.

Una breve cronistoria: dopo quasi un ventennio di immobilità delle amministrazioni precedenti sull’area tradizionalmente indicata come Area Ex-Medaspan, c’è voluta la concretezza della Giunta Caimi per smuovere la situazione. La proprietà dell’area, dopo i primi incontri con la Giunta, si è convinta che, forse, questa era la volta buona per mettere in pratica ciò che avevano nei programmi all’epoca dell’acquisto dell’area.

Il progetto approvato prevede un nuovo insediamento con funzioni polivalenti che cambierà il volto della nostra città fornendo uno scenario completamente diverso da quello di “abbandono” nel quale versa da quasi vent’anni. La Giunta Caimi pensiamo abbia trovato il migliore equilibrio tra interesse pubblico e privato.

Un’area, questa, di circa 45.000 mq occupati in buona parte da cemento e da fabbricati con 8.000 mq di eternit.

Il progetto prevede la creazione di un polo di alta qualità per servizi ricreativi, quali la città del gusto, con spazi commerciali, alberghieri e sportivi. L’edificio sarà a due piani, con parcheggio seminterrato. L’albergo si estende su tre piani in senso verticale.
Sulla copertura sarà creato uno spazio verde ad uso pubblico di circa 12.000 mq, con funzioni di orticultura anche didattica.

L’iter approvativo della struttura non è stato semplice! Dopo il passaggio nella seduta del 25/01/2016 del Consiglio Comunale che lo ha visto approvare con 10 voti a favore e 5 contrari (Santambrogio Luca, Busnelli Mirco, Busnelli Vermondo, Galimberti Wilma, Colombo Alberto) il passaggio successivo prevedeva l’adesione ad un Accordo di Programma “prescritto” da Regione Lombardia.

Fino a quel momento la Giunta aveva raccolto tutti i pareri positivi che facevano prevedere un inizio dei lavori entro l’anno corrente.

Questo avrebbe avuto come conseguenza, l’immediata bonifica dell’area e in particolare la rimozione delle coperture degli edifici in gran parte costituite da amianto.

La complessità del progetto e il coinvolgimento di più enti ha comportato un allungamento dei tempi. Numerosi sono stati gli incontri del nostro Sindaco con dirigenti regionali fino allo sblocco della situazione nei giorni scorsi.

Fondamentale è stato il ruolo del Sottosegretario ai rapporti con il Consiglio regionale Ugo Parolo, che segue anche le procedure degli accordi di programma e la sua visione complessiva del progetto e dei vari aspetti tecnico-giuridici, coinvolgenti più assessorati regionali.

Da non trascurare l’assistenza del nostro gruppo consiliare regionale, nell’agevolare i contatti con la complessa struttura regionale.

Ed eccoci a lunedì 28 novembre 2016 quando con atto della Giunta Regionale si approva definitivamente l’adesione all’accordo di programma.

Ecco la notizia sul sito della Regione:

________________________________________________________________________________

Seduta n. 194 del 28 novembre 2016

Riqualificazione aree industriali / Accordo di programma Ex Medaspan (Meda, MB)
ADESIONE ALLA PROPOSTA DI ACCORDO DI PROGRAMMA FINALIZZATO ALLA RIQUALIFICAZIONE DELL’AREA DISMESSA DENOMINATA EX MEDASPAN – PIANO AT1 – NEL COMUNE DI MEDA (MB)
Si approva la proposta di Accordo di Programma promosso dal Comune di Meda (MB), finalizzato alla riqualificazione, in conformità con la variante al PGT già approvata, dell’area industriale dismessa denominata ex Medaspan.

________________________________________________________________________________

Il Segretario del Circolo PD Meda

Alessandro Uccello

 

 

 

Condividi questo contenuto!
Partito Democratico - Circolo di Meda Via Roma, 4 20821 Meda (MB) - www.pdmeda.it