INSIEME POSSIAMO cambiare MEDA
stai leggendo...

Partito Democratico

Elezioni Regionali 2018: il PD con Giorgio Gori

Domenica 4 marzo 2018 si terranno in Lombardia le elezioni regionali, con le quali i cittadini iscritti nelle liste elettorali dei comuni della Lombardia eleggeranno il nuovo Consiglio regionale e il Presidente della Regione.

Il Consiglio regionale e il Presidente della Regione sono eletti contestualmente con voto attribuito a liste provinciali concorrenti ed a coalizioni regionali concorrenti, formate da uno o più gruppi di liste provinciali, ognuna collegata con un candidato alla carica di Presidente della Regione.

L’elezione del Consiglio regionale e del Presidente della Regione

Il numero di Consiglieri è fissato a 80 compreso il Presidente della Regione.

È proclamato eletto Presidente della Regione il candidato che ottiene il maggior numero di voti validi sul territorio regionale.

Gli altri 79 consiglieri sono eletti con criterio proporzionale sulla base di liste provinciali concorrenti, con applicazione di un premio di maggioranza; un seggio è riservato al miglior perdente tra i candidati alla presidenza. E’ stato abolito il cd ‘listino bloccato’.

Istruzioni di voto per le elezioni regionali

La votazione per l’elezione del Presidente della Regione e del Consiglio regionale avviene su un’unica scheda.

Ciascun elettore può, a scelta:

– votare per un candidato alla carica di Presidente della Regione;

– votare per un candidato alla carica di Presidente della Regione e per una delle liste a esso collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste;

– votare per un candidato alla carica di Presidente della Regione e per una delle altre liste a esso non collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste (cosiddetto “voto disgiunto”);

– votare a favore solo di una lista; in tale caso il voto si intende espresso anche a favore del candidato Presidente della Regione a essa collegato.

Preferenze

L’elettore può esprimere fino a due voti di preferenza (scrivendo accanto al simbolo della lista di appartenenza il cognome del candidato alla carica di Consigliere regionale).

Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della medesima lista. In caso contrario la seconda preferenza è annullata.

 

I Candidati PD della provincia di Monza e Brianza al Consiglio regionale della Lombardia: Brambilla Margherita, Redi Cristina, Abouri Jamila, Biffi Giacomo, Barzaghi Laura, Scanagatti Roberto, Ponti Gigi, Colnaghi Domenico

 

 

Condividi questo contenuto!
Partito Democratico - Circolo di Meda Via Roma, 4 20821 Meda (MB) - www.pdmeda.it